Nile Rodgers, Lugano Estival Jazz

Nile Rodgers performed on July 7th together with his band Chic at the big finale of the Lugano Estival Jazz 2012.

On the same evening, on stage before him, the following musicians moved the audience: Michel Camilo (“Mano a Mano” Trio - Michel Camilo, Giovanni Hidalgo, Charles Flores) and Mory Kante with his 13-members band.

The Chic (Nile Rodgers, Jerry Barnes, Ralph Rolle, Folami Ankoanda-Thompson, William Holloman, Richard Hilton, Steven Jankowski, Kimberly Davis-Jones, Selan Lerner) gave birth to an exciting show.

Once chairs and barriers were taken away, Riforma Square became a huge dancing floor where the audience was taken into a trip that went through all major hits tied to Nile Rodgers, who has been producer of albums for, among others, David Bowie, Sheena Easton, Jeff Beck, The Thompson Twins, Mick Jagger, Madonna, Duran Duran.

Leaving this funky show is impossible: kids, teenagers, young women and men, but also elderly men (who probably lived and danced through the disco era) started dancing at the sound of the first guitar riff, stopping only late at night, exhausted.

Nile Rodgers led the band through a bunch of hits and blockbusters in an unrelenting rhythm, as in the best disco tradition.

At the end of his performance, Nile Rodgers waved goodbye smiling down at the audience. More of an entertainer than a star… or better still: a playmate.

Here are some shots taken among the dancing (and kicking) crowd!

 

Il 7 luglio Nile Rodgers e i suoi Chic hanno chiuso il Lugano Estival Jazz 2012. La stessa sera, sul palco prima di loro, ad emozionare il pubblico erano stati nell’ordine: Michel Camilo (“Mano a Mano” Trio - Michel Camilo, Giovanni Hidalgo, Charles Flores) e Mory Kante con il suo gruppo di tredici musicisti.

Gli Chic (Nile Rodgers, Jerry Barnes, Ralph Rolle, Folami Ankoanda-Thompson, William Holloman, Richard Hilton, Steven Jankowski, Kimberly Davis-Jones, Selan Lerner) hanno dato vita ad uno spettacolo entusiasmante. Tolte le transenne e le sedie, piazza riforma, si è trasformata in una enorme pista da ballo dove il pubblico è stato coinvolto in un viaggio che ha ripercorso i maggiori successi legati al nome di Nile Rodgers, produttore tra gli altri di David Bowie, Sheena Easton, Jeff Beck, The Thompson Twins, Mick Jagger, Madonna, Duran Duran.

Impossibile sottrarsi alla legge del Funky: bambini, adolescenti, giovani, donne e uomini nonché insospettabili signori (probabilmente protagonisti nell’era della discomusic) hanno iniziato a dimenarsi al primo riff di chitarra per smettere poi, esausti, solo a tarda notte.

Incalzante la successione dei brani e dei medley, con un repertorio fatto solo di grandi successi e che, nella migliore tradizione Disco, non ha concesso cali di tensione.

Un sorridente Nile Rodgers, a fine concerto, ha salutato con la mano. Più intrattenitore che star… meglio: un compagno di gioco.

Ecco alcune fotografie scattate fra la folla danzante… e scalciante!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>